menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ecco come si era vestito

Ecco come si era vestito

Entra nello spogliatoio del pronto soccorso del Ca' Foncello, infermieri derubati

Arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile di Treviso un cittadino serbo di 43 anni, residente ad Arzignano. Lo straniero, verso le 5 del mattino, aveva trafugato dell'abbigliamento utilizzato dal personale sanitario: fermato in sala d'aspetto

All'alba di oggi, 18 marzo, si è introdotto all'interno dello spogliatoio riservato agli infermieri del pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso e qui ha trafugato dagli armadietti e poi indossato vari capi d'abbigliamento del personale sanitario: una divisa intera con zoccoli, camice e pantaloni. Autore del furto è stato un cittadino serbo di 43 anni, residente ad Arzignano, nel vicentino. Lo straniero, fermato alle 5 del mattino in sala d'attesa dai carabinieri del nucleo radiomobile di Treviso, è stato arrestato e accompagnato presso il comando dell'Arma, in via Cornarotta. Il 33enne ha tentato di fornire delle false generalità ai militari e per questo è stato denunciato dopo l'identificazione avvenuta grazie all'analisi delle impronte digitali.

Non è stato ancora appurato se il "travestimento" servisse per uscire indisturbato dal nosocomio (anche se l'uomo si trovava tranquillamente nei pressi del triage) o se nelle intenzioni del malvivente dovesse fungere da copertura per potersi muovere liberamente all'interno dell'ospedale. Forse già domani, giovedì, il 33enne, già fermato il giorno precedente presso l'ospedale di Pordenone, dovrà presentarsi davanti al giudice per l'udienza di convalida del fermo.

WhatsApp Image 2020-03-18 at 18.47.21-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, Zaia: «Veneto in zona gialla dalla prossima settimana»

  • Incidenti stradali

    Tir carico di legname in fiamme in autostrada

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento