Non volevano pagare il conto, malmenano cameriere e carabiniere: arrestati

Tensione nella serata di giovedì, poco dopo le 22.30, all'interno del pub-birreria "Pedavena" di via delle Querce. In manette Stanco ed Elvis Levak, di 40 e 28 anni: nel processo per direttissima sono stati condannati a 8 e 6 mesi

L'interno della birreria

Prima litigano furiosamente con un cameriere perchè non volevano pagare il conto, poi hanno preso a pugni un carabiniere fuori servizio, presente nel locale e intervenuto per calmare gli animi, scatenando una vera e propria rissa. Attimi di grande tensione, nella serata di giovedì, poco dopo le 22.30, all'interno del pub-birreria "Pedavena" di via delle Querce a Treviso. Protagonisti di questo episodio due pregiudicati residenti nell'opitergino, Stanco ed Elvis Levak, di 40 e 28 anni. Entrambi sono stati arrestati dopo l'aggressione e hanno passato la notte in una cella del comando provinciale dell'Arma, in via Cornarotta. A termine del processo per direttissima che si è svolto oggi i due malviventi sono stati condannati a 8 e 6 mesi, con pena sospesa, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni in concorso. Il militari, un vicebrigadiere in forza al nucleo radiomobile dei carabinieri di Treviso, è stato trasportato in pronto soccorso dove è stato medicato. La prognosi è di sette giorni per una lesione al labbro.

L'aggressione al cameriere e la rissa

Il 40enne ed il 28enne, dopo aver cenato presso la birreria “Pedavena”, si erano rifiutati di pagare il conto e hanno aggredito, spintonato e schiaffeggiato un cameriere. All’interno del locale erano in quel momento presenti tre militari dell’Arma, liberi dal servizio, i quali notando la scena, sono subito intervenuti per soccorrere il cameriere. Improvvisamente uno dei malviventi ha scagliato un pugno al volto del vicebrigadiere, e ne è nato un parapiglia. L’intervento congiunto degli equipaggi di carabinieri e polizia hanno permesso di bloccare il 40enne ed il 28enne.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento