rotate-mobile
Cronaca Via Terraglio

Treviso, perde i soldi alle slot machine e si inventa una rapina

Ventiquattrenne di Carbonera, dipendente della ricevitoria di via Terraglio, nel maggio scorso aveva denunciato una rapina da 1.800 euro. Messo alle strette ha raccontato la verità alla polizia

Nel maggio scorso aveva denunciato alle forze dell'ordine una rapina con dovizia di particolari: tre rapinatori, a volto coperto, entrati nella ricevitoria Snai dove lavorava, si sarebbero fatti dare 1.800 dell'incasso. Un lavoro veloce e pulito, senza testimoni. La sua versione non ha convinto la polizia che ha svolto le indagini e ha costretto il giovane ad ammettere che si era inventato tutto. I soldi li aveva persi nell’agenzia di scommesse Snai di via terraglio a Treviso dove lavorava, giocando alle slot.


Protagonista un 24enne di Carbonera, che è stato denunciato per furto e calunnia. Prima aveva detto di essere vittima di usurai rom, poi messo alle strette, ha ammesso di aver perso tutti i soldi alle slot machine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso, perde i soldi alle slot machine e si inventa una rapina

TrevisoToday è in caricamento