rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Picchia la "ex" e le incrina le costole, 37enne condannato

David Peruzza, 37enne residente a Treviso, attualmente recluso nel carcere friulano di Tolmezzo, ha ricevuto una sentenza a 9 mesi di reclusione per lesioni. L'uomo, nel 2017, era stato ritenuto il responsabile di una brutale rapina, messa a segno lungo via san Nicolò nel capoluogo, ai danni di due sorelle ultrasettantenni

Non è bastato l'esito della perizia ordinata dal giudice, che diceva che le lesioni "potevano" essere compatibili con un pestaggio, ad instillare nel giudice Leonardo Bianco il dubbio su quello che era successo il 15 luglio del 2017, quando l'allora ex fidanzata dell'uomo si presentò al pronto soccorso per una infrazione delle costole, accusandolo di averla pestata. E così oggi, 2 marzo, David Peruzza, 37enne residente a Treviso, attualmente recluso nel carcere friulano di Tolmezzo, è stato condannato a 9 mesi di reclusione per lesioni.

Il legale di Peruzza, l'avvocato Davide Favotto, aveva sollevato più di un dubbio su quel referto, che parlava di  "infrazioni costali" e voleva vederci chiaro. La donna infatti non aveva presentato la querela e se le lesioni l'avessero tenuta a riposo per meno di 20 giorni il procedimento verrebbe sarebbe venuto meno. Il giudice incaricò quindi, nel marzo di un anno fa, un perito (il dottor Ermes Covre) affinchè redigesse una perizia per stabilire se i postumi che la ex di Peruzza lamentò dopo l'aggressione fossero o meno talmente gravi da richiedere oltre 20 giorni di convalescenza. 

L'uomo era stato processato e condannato, con sentenza passata in giudicato, a sette anni  per la brutale rapina messa a segno il 23 giugno, lungo via san Nicolò a Treviso, ai danni di due sorelle ultrasettantenni, Santina e Antonietta Tagliapietra. Peruzza aveva ricevuto, nell'aprile del 2019, anche una sentenza a sei mesi di reclusione (con la ex compagna) per il raid, avvenuto all'inizio dell'estate del 2017, in cui avevano rubato due biciclette in centro a Treviso. Le vittime, un ragazzo e una ragazza, avevano subito fatto denuncia, a cui erano seguite indagini lampo che avevano permesso di "pizzicare" i due in sella alle bici rubate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la "ex" e le incrina le costole, 37enne condannato

TrevisoToday è in caricamento