menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz della polizia locale ai giardinetti, scatta il daspo urbano

Intervento in mattinata in via Toniolo: uno dei frequentatori trovato con alcune bevande alcoliche. Il sindaco Conte: "I controlli proseguiranno per tutta l'estate"

TREVISO Sulla scorta delle indicazioni ricevute dal Sindaco Mario Conte, continua incessante il controllo del territorio del centro storico e delle periferie da parte della Polizia Locale. In particolare sotto la lente d’ingrandimento i parchi e i giardini comunali che, terminato il periodo scolastico, sono frequentati anche in orario diurno da famiglie e bambini.

In quest’ottica di maggiore attenzione, stamattina – su segnalazione degli operatori della centrale che monitorano continuamente le aree verdi tramite sistema di videosorveglianza - una pattuglia è intervenuta presso i giardini di via Toniolo, al fine di verificare il corretto utilizzo dello stesso da parte dei frequentatori.

Sono stati identificati molti soggetti presenti al momento del controllo: tra questi uno è stato trovato in possesso di sostanze alcoliche ed è stata quindi contestata violazione della vigente ordinanza di divieto di detenzione delle stesse. Nei confronti del medesimo soggetto è stato emanato un provvedimento di allontanamento (daspo urbano) che prevede il divieto di ingresso al parco per le successive 48 ore. "I controlli del territorio -spiega il Comune in una nota- proseguono incessanti al fine di garantire sicurezza e libera fruibilità dei parchi e giardini ai cittadini durante tutta l’estate".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento