menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il controllo svolto da polizia locale con il sindaco Mario Conte

Il controllo svolto da polizia locale con il sindaco Mario Conte

Blitz antidroga dei vigili: marijuana ai giardinetti, cocaina in un centro scommesse

Durante il controllo, svolto con il sindaco Conte, il cane Hitch ha ritrovato fra i cespugli due involucri per un totale di due etti di "erba". La polvere bianca era invece nascosta nella struttura di sostegno di un touch-screen in un esercizio di via Terraglio

La Polizia Locale ha effettuato quest’oggi, venerdì, operazioni volte al contrasto del degrado e dello spaccio di stupefacenti. Alle 14.30, gli agenti coordinati dal comandante Andrea Gallo, in presenza del sindaco Mario Conte, si sono recati ai Giardinetti di Sant’Andrea dove hanno controllato almeno 15 persone (più altre 8 in via Roma): durante il blitz sono state effettuate perquisizioni, così come previsto dall’art. 103 D.p.r. 309/90 con esito negativo, anche se un frequentatore del luogo è stato colto in stato di ubriachezza manifesta. Per il soggetto è scattato il Daspo urbano così come previsto dall’art. 37 del regolamento di Polizia Urbana. Un altro soggetto è stato portato al Comando per la fotosegnalazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante le operazioni, l’unita cinofila Hitch ha ritrovato fra i cespugli due involucri per un totale di due etti di marijuana. Lo stesso Hitch ha poi permesso di rinvenire in un centro scommesse di via Terraglio (dove sono state identificate altre otto persone) una bustina di sostanza stupefacente, si presume cocaina, nascosta nella struttura di sostegno di un touch-screen. Per l’operazione sono stati impiegati circa 12 unità fra operatori, agenti del Nucleo di Polizia Giudiziaria e unità cinofile. «Abbiamo intensificato i controlli sulle zone “calde”, anche su indicazione del sindaco Conte», le parole del comandante della Polizia Locale Andrea Gallo.

noname(13)-2-3

«Questo tipo di operazioni saranno sempre più frequenti anche perché crediamo che siano fondamentali sia la repressione sia la prevenzione dei reati legati allo spaccio. E’ altrettanto importante aumentare la percezione di sicurezza». «Ringrazio la Polizia Locale per il lavoro puntuale e la grande professionalità, anche grazie all’ausilio delle nostre Unità Cinofile. La situazione dei Giardinetti di Sant’Andrea è ben nota ed è nostra intenzione risolverla: in questi giorni le Forze dell’Ordine stanno effettuando controlli a tappeto che daranno sicuramente grandi risultati».

noname(12)-3-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento