Ex miss Padania a processo per furto e ricettazione

Insieme al compagno Federico Marini e una terza persona, la notte del 4 luglio scorso provarono ad aprire il portellone del furgoncino di un artigiano parcheggiato in una via del quartiere di Sant'Antonino a Treviso

Da Miss a imputata per tentato furto e ricettazione. E' la triste parabola, tutta discendente, percorsa da  Benedetta Mironici, oggi 35enne, con un curriculum in passerella che tante ragazze le invidierebbero: Deaitaliana nel 2006, Miss Padania nel 2008, Miss TrevisoMarathon l'anno successivo. A farla finire nei guai l'impresa tentata insieme al compagno Federico Marini e a una terza persona, non ancora identificata, che la notte del 4 luglio scorso provarono ad aprire il portellone del furgoncino di un artigiano parcheggiato in una via del quartiere di Sant'Antonino a Treviso. Troppo rumoroso però lo scasso, tanto che un residente, svegliato dal baccano, ha chiamato la polizia. Una volante è piombata sul posto in pochi minuti, cogliendo i "ladri" con le mani nel sacco e ritrovando varia refurtiva nell'auto del Marini e dentro alla casa che l'uomo condivideva con la Mironici, tra cui anche una motocicletta risultata rubata a Jesolo.

Ieri la 35enne e il suo complice sono comparsi davanti al giudice monocratico Alberto Fraccavalieri per il processo per direttissima. La difese hanno chiesto un rinvio per arrivare ad un accordo con la Procura per un patteggiamento. In caso contrario si andrà al'abbreviato per entrambi. Nel 2012 la ex Miss Padania aveva denunciato per maltrattamenti e lesioni aggravate l'allora compagno, l'imprenditore Roberto Fulmine. L'uomo, indagato dal pubblico ministero Francesca Torri prima per tentato omicidio e poi per lesioni aggravate, era stato prosciolto dopo aver risarcito la Mironici, che dopo aver ricevuto i soldi decise di ritirare la querela.

76609_20140512_69540_Benedetta-Mironici5-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Unica scuola che deriva dalla vecchia Lega. Vedi famiglia Bossi, Rubare evadere per i paradisi fiscali, ecc. Non di meno la nuova Lega di Salvini, informato della sparizione dei 49 milioni di €. che stavano sparendo, ma per tornaconto ha preferito infischiarsene.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Bande violente a Mestre, scatta il foglio di via per un ragazzo trevigiano

  • Incidenti stradali

    Auto fuori strada a Zero Branco in via Kennedy: ferite nonna e nipote

  • Cronaca

    Sale sul tetto per controllare i lavori in un cantiere, precipita da cinque metri di altezza

  • Cronaca

    Giallo di Pasqua: nessun segno di violenza, fatale un malore

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra auto nel pomeriggio: muore 70enne

  • Scontro tra due auto sulla rotatoria del casello di Preganziol

  • Tragedia nel giorni di Pasqua: anziana trovata morta in casa dal nipote

  • Ischemia fatale: negoziante perde la vita a 50 anni

  • Malore improvviso al lavoro: imprenditore muore a 67 anni

  • Schianto spaventoso tra due auto in galleria: tre persone ferite

Torna su
TrevisoToday è in caricamento