Cronaca Santa Bona

A processo per stalking ma il reato è estinto perché l'imputato è morto

Il 52enne Domenico "Joco" Durdevic, ucciso nella sparatoria dell'8 marzo a Treviso, era accusato di atti persecutori, insieme al figlio Riccardo, ai danni dei vicini di casa

Domenico "Joco" Durdevic

Il reato è dichiarato estinto per sopraggiunta morte del reo. E' finito così l'ultimo, in ordine di tempo, processo a Domenico "Joco" Durdevic. Il 52enne è infatti deceduto  in seguito alla ferite alla testa riportate alla sparatoria avvenuta in Borgo Capriolo l'8 marzo scorso,  per il quale il nipote, Branko Durdevic, è indagato per omicidio volontario con l'aggravante della premeditazione.

I fatti dei quali si sarebbe dovuto discutere oggi, lunedì 19 arile, riguardavano "Joco", il figlio Riccardo e Veronica Durdevic, tutti accusati di stalking nei confronti di due vicini di casa. La famiglia vittima delle angherie dei tre ( (la donna è tra l'altro accusata di lesioni) è composta da un 47enne di origine bellunese e dalla madre, tutti residenti in via Don Minzoni. L'uomo in particolare sarebbe stato preso di mira con frasi del tipo «puzzone, finocchio» unitamente a minacce come «tu non sai chi siamo noi, ti buttiamo giù la porta e ti spacco la testa. Un vero supplizio, durato per buona parte del 2017, fatto di piccoli dispetti, come lasciare a terra cocci di bottiglia e accendini rotti, come anche di azioni ben più gravi, come quella di mettersi ad attendere nel pianerottolo o bussare ripetutamente e con forza al portone d'ingresso dell'appartamento dei due.

Domenico Durdevic avrebbe dato "man forte" al Riccardo, per esempio parcheggiando l'auto in modo tale che la vittima non potesse accedere al proprio garage, oppure affrontando l'uomo nel cortile condominiale, costringendolo a trovare riparo dentro alla propria vettura e a proteggersi con una spray urticante al peperoncino. Poi lo avrebbe anche picchiato con calci, pugni e una borsa e gli avrebbe urlato: "Devi andare via, ti faccio andare via di qua, vattene da questo appartamento". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A processo per stalking ma il reato è estinto perché l'imputato è morto

TrevisoToday è in caricamento