rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Via Montegrappa

Spacciava in viale Montegrappa, profugo arrestato dalla polizia

Scoperto da una volante mentre cedeva una dose di marijuana ad una cameriera trevigiana di 34 anni. Altra droga confezionata nascosta in un ombrellino

TREVISO E' stato sorpreso da una volante della polizia mentre cedeva una dose di marijuana di 2 grammi ad una cameriera trevigiana di 34 anni. L'episodio è avvvenuto nel primo pomeriggio di lunedì, alle 14, lungo viale Montegrappa. Ad essere arrestato un cittadino del Gambia di 22 anni, Y.M., richiedente asilo e da oltre sei mesi nel territorio trevigiano. Gli agenti hanno sequestrato allo straniero anche altri 6 grammi di marijuana e 5 grammi di hashish, droga che era nascosta in un piccolo ombrello. La cameriera, ora segnalata alla Prefettura come assuntrice, ha raccontato che da diversi mesi il 22enne era diventato il suo pusher. L'africano è stato arrestato e trattenuto nelle celle di sicurezza della Questura in attesa del processo per direttissima. Le parole del dirigente delle volanti della polizia, Vincenzo Resta.

La scena a cui hanno assistito gli agenti aveva destato non pochi sospetti. Il giovane di colore è stato notato mentre lasciava la sua bici a bordo strada e saliva sulla Punto della donna: la vettura ha proseguito la sua corsa per un centinaio di metri prima di fermarsi nuovamente e far scendere il 22enne. Durante quel brevissimo tragitto era avvenuto lo scambio: due grammi di marijuana per 20 euro circa. La volante ha prima inseguito e fermato la 34enne e poi bloccato il pusher che è stato quindi arrestato.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava in viale Montegrappa, profugo arrestato dalla polizia

TrevisoToday è in caricamento