menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carcere di Santa Bona

Il carcere di Santa Bona

Coronavirus, la protesta dei detenuti del carcere di Santa Bona

In serata i reclusi della casa circondariale trevigiana hanno "rumorosamente" manifestato contro le nuove restrizioni sbattendo le sbarre delle proprie celle. Intervenuti polizia e carabinieri

Tensione nella serata di oggi, lunedì, nel carcere di Santa Bona di Treviso. I 200 detenuti della casa circondariale trevigiana hanno "rumorosamente" manifestato contro le nuove restrizioni imposte dal nuovo decreto legge per combattere l'estendersi del contagio del Coronavirus, sbattendo con le pentole le sbarre delle proprie celle. Intervenuti sul posto la polizia e i carabinieri. La manifestazione non è in nessun modo degenerata come avvenuto invece in altre città italiane. I reclusi hanno ottenuto di poter vedere e parlare con i propri cari con videochiamate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento