rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023

Rapina a casa Vitale, Conte scrive al Viminale: «Organici della polizia vanno migliorati»

Il sindaco di Treviso ha contattato in mattinata Sossio Vitale per manifestargli la vicinanza della comunità trevigiana. Previsto un incontro anche il Questore De Bernardin: «Sono episodi che fanno male e innescano delle rifelessioni che sono condivisibii e vanno rispettate, soprattutto chi si occupa di politica deve incarnare questi timori e farli diventare azioni per migliorare la tenuta sociale e la sicurezza nei nostri territori»

Un incontro con il Questore di Treviso, Manuela De Bernardin Stadoan, e una lettera da spedire al Viminale per chiedere più risorse per rimpolpare gli organici delle forze dell'ordine. La notizia della rapina avvenuta mercoledì mattina in via Bastia, a pochi passi dalla cittadella Appiani, non ha lasciato di certo indifferente il sindaco di Treviso, Mario Conte che già nelle prime ore di stamattina ha contattato al telefono, per far sentire la vicinanza della comunità trevigiana, l'ex consigliere comunale Sossio Vitale, figlio dell'anziana madre, legata e rapinata come la sua badante da un malvivente a cui la squadra mobile sta dando in queste ore la caccia. Gli investigatori si trincerano dietro al silenzio ma l'identificazione del malvivente potrebbe essere questione di ore: nella zona le telecamere non mancano di certo e di tracce il bandito ne avrebbe lasciate diverse.

«E' un episodio che sconcerta» ha detto Conte a margine di un incontro per gli auguri natalizi alla stampa trevigiana «tant'è che chiederò un incontro al Questore per capire cosa si può fare per aggirare questi fenomeni: questa mattina ho sentito l'amico Sossio Vitale al quale ho portato la mia vicinanza, a lui, alla mamma e alla badante perchè questi episodi sono quelli che minano la percezione di sicurezza, oltre che la sicurezza stessa delle persone perchè quando avvengono dentro le mura di casa che è il luogo più sicuro per i nostri cittadini sono situazioni che fanno male. Però non abbassiamo la guardia, è successo davvero a pochi metri dalla Questura quindi non si può nemmeno dire che non fosse un luogo pattugliato o presidiato ed è fondamentale rintracciare il responsabile e soprattutto continuare a lavorare per alzare l'asticella della sicurezza in città».

«Scriverò al ministero dell'Interno perchè un elemento fondamentale è quello che gli organici devono essere assolutamente migliorati, aumentati, perchè stanno facendo i salti mortali, con davvero poco personale e questo territorio ha bisogno di risposte concrete dal punto di vista della sicurezza» ha aggiunto ancora il sindaco «e la sicurezza la possiamo dare solo con una maggiore presenza di poliziotti, carabinieri, guardia di finanza nel nostro territorio. Ovviamente noi con le polizie locali cerchiamo di fare il massimo a supporto delle forze dell'ordine però qui la risposta la deve dare lo Stato. Sono episodi che fanno male e innescano delle rifelessioni che sono condivisibii e vanno rispettate, soprattutto chi si occupa di politica deve incarnare questi timori e farli diventare azioni per migliorare la tenuta sociale e la sicurezza nei nostri territori».

Video popolari

Rapina a casa Vitale, Conte scrive al Viminale: «Organici della polizia vanno migliorati»

TrevisoToday è in caricamento