Rissa tra baby gang, intervengono i carabinieri

L'episodio è avvenuto nella serata di martedì nei pressi della stazione ferroviaria di Treviso, a San Zeno. A due dei contendenti sono stati rubati portafogli e cellulare

Una rissa tra ragazzi

C'è voluto l'intervento dei carabinieri, martedì sera, per interrompere una rissa tra due gruppi di giovani dell'est. Lo scontro è avvenuto nei pressi di via Bembo, alle spalle della stazione ferroviaria di Treviso e a pochi metri dalla chiesa di San Zeno.

Dai primi accertamenti tre ragazzi di origine kosovara tra i 17 e i 20 anni sono stati affrontati da un gruppetto di giovani albanesi. Ai tre kosovari sarebbero stati rubati due cellulari e un portafoglio, ritrovato senza soldi a pochi metri di distanza. Il 20enne kosovaro ha avuto la peggio, rimediando cinque giorni di prognosi per contusioni multiple. Gli aggressori albanesi, dopo il pestaggio, hanno fatto perdere le loro tracce. I carabinieri di Treviso sono ora al lavoro per identificare i responsabili e anche il possibile movente dell'aggressione. Sembra infatti che i due gruppi di ragazzi si conoscessero e avessero avuto già qualche scontro in passato, uno di questi avvenuto pochi giorni fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Telepass: «Due anni di canone gratuito per i residenti nella Marca»

  • Corre in strada nuda e insanguinata: i residenti chiamano la Polizia

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento