Cronaca Centro / Via Angelo Zorzetto

Maxi rissa in piazza Borsa, otto giovani denunciati

Concluse le indagini dei carabinieri del nucleo radiomobile di Treviso sulla violenza zuffa dello scorso 11 febbraio in cui vennero feriti due ragazzi. Sequestrato anche un coltello

Una lite violentissima quella dello scorso 11 febbraio

Sono ben otto i giovani che sono stati identificati e denunciati alla Procura di Treviso e alla Procura per i minori di Venezia per la violenta rissa scoppiata nel pomeriggio dello scorso 11 febbraio in piazza Borsa a Treviso, non distante dal supermercato "Pam". L'indagine è stata condotta dai carabinieri del nucleo radiomobile di Treviso. A finire nei guai un marocchino di 32 anni, un ucraino 24enne, un brasiliano di 19 anni, un ragazzo pugliese di 19 anni, un 18enne marocchino e tre trevigiani di 15, 17 e 18 anni. Nella rissa erano rimasti feriti lievemente il 15enne ed il 17enne mentre il 32enne aveva a suo carico il divieto di ritorno nel Comune di Treviso, emesso nel 2017. Il ragazzo brasiliano venne trovato in possesso di un coltello con una lama di 5 centimetri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa in piazza Borsa, otto giovani denunciati

TrevisoToday è in caricamento