menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un Rolex rubato

Un Rolex rubato

Furti di Rolex agli anziani trevigiani, denunciate due ladre "manolesta"

Sono state denunciate dai carabinieri nel nucleo operativo e radiomobile di Treviso nell'ambito di un'indagine seguita ad episodi avvenuti l’8 ed il 17 luglio scorsi

Due nomadi, pregiudicate, senza fissa dimora l’una A.S. 20enne e l’altra P.A. 28enne, entrambe romene, sono state denunciate dai carabinieri nel nucleo operativo e radiomobile di Treviso, di due diversi furti con destrezza, con la classica tecnica “dell’abbraccio”, messi a segno nei confronti di due uomini, entrambi 60enni, di Treviso ai quali veniva sottratto il Rolex che portavano al polso. Le indagini hanno accertato che le due donne, in due distinti momenti, l’8 ed il 17 luglio, rispettivamente in via Cadorna e in viale Cesare Battisti a Treviso, avevano avvicinato le proprie vittime alle quali, dopo averle approcciate con una banale scusa ed averle abbracciate, sfilavano i preziosi orologi.

All’identificazione, confermata da entrambi le vittime in un riconoscimento, si è giunti tramite la paziente raccolta di dati e informazioni sulle responsabili di questi episodi che ha permesso di collezionare album fotografici a disposizione degli inquirenti per ogni evenienza di questo tipo. «È opportuno, tuttavia -raccomanda Stefano Mazzanti, comandante dei carabinieri di Treviso- richiamare l’attenzione delle persone più vulnerabili, specie in questo periodo dell’anno dove lo svuotamento delle città fa percepire ancora di più il senso di solitudine, di sottrarsi ad ogni approccio da parte di sconosciuti, sia per strada che presso le proprie abitazioni e di avvisare sempre le forze dell’ordine in caso di episodi sospetti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento