Orrore a San Pelajo, muore carbonizzato nel rogo della sua roulotte

Allarme alle 22.40 di giovedì sera in via delle Verine a Treviso. Sul posto Suem 118 e vigili del fuoco. La vittima è un clochard croato di 60 anni, Stjepan Kocina. Sul posto la polizia per le indagini del caso

TREVISO Giallo nella tarda serata di giovedì a Treviso, nel quartiere di San Pelajo, in via delle Verine, in un terreno adiacente all'oratorio parrocchiale. Il cadavere carbonizzato di Stjepan Kocina, un cittadino croato di 60 anni, è stato trovato all'interno in una ruolotte che è stata devastata dalle fiamme per cause ancora in corso di accertamento.

Sul posto intervenuti i medici del Suem 118 e i vigili del fuoco di Treviso oltre agli investigatori della squadra mobile di Treviso che stanno eseguendo gli accertamenti per comprendere la natura dell'incendio. Quasi certamente si è trattato di un incidente, un corto circuito o una sigaretta lasciata accesa.

IMG_1611-2

Vedendo le fiamme alcuni residenti, verso le 22.30, hanno dato l'allarme ai vigili del fuoco. I pompieri, intervenuti sul posto, hanno fatto la macabra scoperta durante le operazioni di spegnimento del rogo. L’uomo, da dieci anni in Italia, è stato per un anno ospitato dal parroco di San Pelajo, don Giuseppe Minto. Lascia un figlio ed una figlia che vivono in Croazia: viveva di piccoli lavori saltuari ed era stato in passato alloggiato da un'amica. Stjepan, molto educato e tranquillo, era molto conosciuto e amato dai parrocchiani; in molti si erano offerti di dargli aiuto e sostegno. Qualcuno lo chiamava affettuosamente "nonno".

LE INDAGINI Stiepan Kocina occupava una vecchia roulotte in via di smaltimento, composta con materiali altamente infiammabili. Il parroco lo aveva più volte avvertito e diffidato dal continuare ad utilizzare quel riparo di fortuna. Il rogo, hanno accertato i vigili del fuoco, è partito dall'interno della ruolotte forse per un mozzicone di sigaretta mal spento. Il 60enne, accanito fumatore, ha cercato di alzarsi dal suo giaciglio e di uscire ma le esalazioni lo hanno stordito. Il suo cadavere, completamente carbonizzato, sarà trovato accucciato a terra, nel disperato e purtroppo inutile tentativo di evitare le fiamme che in brevissimo tempo hanno divorato e distrutto la roulotte. Completamente esclusa l'ipotesi di un incendio doloso: non è stata infatti trovata traccia di accelleranti o inneschi che possano far pensare ad una pista diversa da quella del tragico incidente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pm Mara De Donà ha aperto un fascicolo con ipotesi di reato di incendio colposo e morte in conseguenza di altro reato. Un atto dovuto per effettuare tutti gli accertamenti del caso. Sul corpo del clochard sarà inoltre eseguita l'autopsia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG_1610-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento