menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri rubano le fioriere dal capitello ottocentesco di San Giuseppe

Sdegno tra i residenti di via dell'Aeroporto: "Sono dei miserabili". Spariti anche sottovasi e piante che adornavano le palizzate che delimitano uno spazio simbolo del quartiere

TREVISO Sconcerto ed amarezza stamane per le famiglie di strada dell'Aeroporto a Treviso nel constatare un furto perpetrato ai danni dell'edicola ottocentesca che curano con ammirevole dedizione. Sono state asportate nottetempo le fioriere in ferro battuto con relativi sottovasi e piante che adornavano le palizzate delimitanti la piccola oasi e pure le piante all'interno del capitello, con i preziosi cachepot di ceramica di Deruta e Caltagirone, donati per grazie ricevute, in cui erano invasate.

"I primi a scoprire il misfatto Sandra, Sergio ed Annamaria andati a vedere se era tutto in ordine dopo l'acquazzone e le forti folate di vento di ieri -racconta un residente, Vittore Trabucco- L'amara rabbia ha subito lasciato il posto alla volontà di non darla vinta a questi "miserabili" cercando di ripristinare ,almeno in parte, quanto venne asportato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento