menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Giuseppe, via Boiago trasformata in discarica dagli ecovandali

La lettera di un lettore di Trevisotoday che documenta il degrado dell'area: "Sono ritornati prepotentemente alla carica prendendo di mira stavolta un nostro sito storico"

TREVISO "San Giuseppe, strada di Boiago, uno dei " luoghi del cuore" degli EVI, gli eco vandali insulsi , come li ho sempre chiamati. Dopo un periodo di relativa calma, ora, complici magari il perdurante bel tempo ed un anticipo delle prossime "pulizie primaverili" , sono ritornati prepotentemente alla carica prendendo di mira stavolta un nostro sito storico, lordandolo a dovere. Si tratta della "casa dei Ugàtti", uno dei fuochi", nuclei familiari con edificio, presente già nelle tavole del Catasto napoleonico antistante il quale, seminascosti dall'alberatura che ne delimita i confini, sono stati abbandonati decine di sacchi di rifiuti speciali, trattandosi di inerti, materiale elettrico ed elettrodomestici. In più, forse per festeggiare la nuova perfetta riuscita dell'impresa gli allegri insulsi si son messi a far bisboccia come testimoniano le decine di bottiglie lasciate in terra. Fa specie pensare ed amareggia parecchio che l'Eco centro sia a due passi e che quotidianamente uomini e mezzi dell'attuale gestore dei rifiuti, compresa la task-force per la pulizia dei rifiuti abbandonati,passino, spesso più volte al dì, proprio lì davanti e, incredibilmente,senza vedere, sentire, provvedere. Certo,segnalare è un dovere civico ma ritengo sia un "dovere contrattuale" provvedere senza le nostre "sollecitazioni". O no?"

Lettera di Vittore Trabucco

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tragico schianto in moto, muore dopo due giorni di agonia

  • Attualità

    Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento