Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Sant'Angelo / Via Sant'Angelo, 142

Si schianta contro un muro, devasta l'auto e si dilegua

Incidente nella notte in via Sant'Angelo a Treviso. Il boato risveglia i residenti che si appellano al sindaco Conte: «Si corre troppo, serve un rallentatore». Sul posto intervenute volanti della polizia e carabinieri: al volante un giovane trevigiano

Poteva avere conseguenze tragiche un incidente stradale avvenuto la scorsa notte, poco dopo le 2, lungo strada di Sant'Angelo a Treviso. Un'auto che provedeva ad alta velocità in direzione di Canizzano, dopo aver superato il sottopasso della Tangenziale, ha urtato il muro di un'abitazione sul lato destro, rimbalzano poi contro il marciapiede dal lato opposto della carreggiata. Nonostante i danni all'auto, testimoniati dai numerosi detriti rimasti sull'asfalto (tra cui la targa del mezzo), il giovane automobilista alla guida è riuscito a ripartire e a raggiungere la sua abitazione. Sul posto sono intervenute le volanti della polizia e i carabinieri di Mogliano Veneto. Al vaglio provvedimenti nei confronti del giovane al volante, risultato illeso.

«Venir buttati dal letto da un boato... una bomba per via di gentaglia che su strada urbana con limite 30 km/h si diverte a passare oltre i 100 -scrive un residente della zona- sbattuto due volte contro il muro di una casa e andati sul marciapiede opposto, altezza stradina fidolandia fari, paraurti, e dischi freni ovunque. O chi guidava è ubriaco o l'auto è rubata. signor Mario Conte domani mattina ci aspettiamo la pulizia del manto stradale e grazie per la sicurezza. Se succedeva di giorno a sta ora stavamo piangendo qualcuno dal calvalcavia serve un dosso o autovelox».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si schianta contro un muro, devasta l'auto e si dilegua

TrevisoToday è in caricamento