Cronaca Altivole

Sassi da un cavalcavia sulle auto in transito sulla Pedemontana

Identificati e denunciati dalla polizia stradale di Treviso e Vicenza due giovani di 19 e 20 anni. Ad entrambi è stato anche contestato l’imbrattamento dei muri che costeggiano l’autostrada

La Polizia di Stato ha identificato e denunciato due giovani di 19 e 20 anni per il lancio di alcuni sassi sulle auto che percorrevano la Pedemontana Veneta nel territorio di Altivole. Grazie alla segnalazione di alcuni automobilisti, rimasti illesi dopo essere stati oggetto del lancio di alcuni sassi dal cavalcavia, una pattuglia della polizia stradale di Vicenza è intervenuta cogliendo di fatto in flagranza i due giovani che dapprima si sono nascosti tra la fitta vegetazione e, una volta scoperti, hanno tentato la fuga senza successo. Ai due ragazzi, residenti nel montebellunese, è stato anche contestato l’imbrattamento dei muri che costeggiano l’autostrada che, oltre alla denuncia, costringerà i due a rimediare al loro gesto incivile. I giovani si sono giustificati sostenendo di non aver lanciato sassi ma di averne provocato la caduta dal cavalcavia in modo del tutto accidentale.

Il fenomeno del lancio sassi in autostrada e lungo la grande viabilità è continuamente monitorato dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che si avvale per le proprie indagini anche delle telecamere posizionate dagli enti concessionari presso i siti maggiormente a rischio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassi da un cavalcavia sulle auto in transito sulla Pedemontana

TrevisoToday è in caricamento