rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Ubriaco e drogato scappa dai carabinieri: schianto frontale con un'altra auto

L'episodio nella notte tra sabato e domenica tra Treviso e Silea, dove si è concluso il rocambolesco inseguimento tra una pattuglia dei militari e un 48enne. A Villorba nei guai anche un 29enne: è stato fermato ubriaco e alla guida di un'auto, anche se non ha mai avuto la patente di guida

Alterato da alcool e droga, cocaina in particolare, ha dato vita ad un rocambolesco inseguimento con i carabinieri. L'episodio è avvenuto nella tarda serata di sabato a Treviso in via Cittadella dove i carabinieri della Stazione di Roncade hanno ordinato l'alt ad un veicolo sospetto, una Volkswagen Touareg. Il conducente, un operaio 48enne, incensurato, residente in provincia, è subito fuggito via.

L’inseguimento da parte della pattuglia si è concluso nel vicino Comune di Silea, quando la Touareg, imboccava contromano via Nerbon, andando a collidere con una Mercedes, causando un incidente senza feriti. Dopo lo scontro il fuggitivo tentava nuovamente di ripartire, ma veniva bloccato dai militari, verso i quali opponeva una decisa resistenza, prima di essere immobilizzato. Una volta tranquillizzatosi ammetteva di aver fatto uso di alcolici e stupefacenti ed infatti veniva trovato in possesso di 0,5 grammi di cocaina. Al termine degli accertamenti l'operaio è stato segnalato per il possesso dello stupefacente e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, anche perché nelle concitate fasi dell’immobilizzazione uno dei due carabinieri riportava uno strappo alla schiena per il quale si rendevano necessarie le cure dei sanitari dell’ospedale.

Nelle prime ore di domenica, i carabinieri della Stazione di Villorba hanno denunciato un cittadino argentino di 29 anni, che era stato sorpreso, in quella via Edison, alla guida di un’autovettura, senza patente, perché mai conseguita, ed in evidente stato di abbrezza alcolica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco e drogato scappa dai carabinieri: schianto frontale con un'altra auto

TrevisoToday è in caricamento