Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Trovati con un'accetta e una bici rubata, due 17enni nei guai

Le operazioni dei Carabinieri di Treviso hanno riguardato un minore denunciato per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere e un altro ragazzino che aveva messo in vendita su una piattaforma di annunci economici on line una bicicletta che è però risultata essere provento di furto denunciato nei giorni scorsi da un 38enne di Preganziol

Due diciassettenni sono stati deferiti  dai carabinieri della compagnia di Treviso. Il primo, a carico del quale è scattata la denuncia per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere, e' stato trovato in possesso, presso un parco pubblico della periferia del capoluogo dove stava transitando una pattuglia di militari dell'arma in servizio perlustrativo, di un'accetta con quasi 10 centimetri di lama. Il ragazzo si è giustificato con gli operanti dicendo che stava utilizzando l'utensile, che avrebbe preso in prestito da un parente, per "allenarsi", lanciandolo contro gli arbusti presenti nell'area verde.

Il secondo ragazzino e' stato invece denunciato per ricettazione dai militari dell'Arma della stazione del capoluogo poichè trovato in possesso di una bicicletta "a scatto fisso", che aveva messo in vendita su una piattaforma di annunci economici on line, ma che è risultata essere provento di furto denunciato nei giorni scorsi da un 38enne di Preganziol.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovati con un'accetta e una bici rubata, due 17enni nei guai

TrevisoToday è in caricamento