rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Santa Maria del Rovere / Via Cadore

Sfrattato dalla casa Ater, minaccia di darsi fuoco

Attimi di tensione nel pomeriggio a Treviso in via Cadore presso la sede dei Servizi Sociali. Intervenuti sul posto i vigili del fuoco, la polizia locale e le volanti. Il sindaco Conte ha convinto a desistere un 40enne di origini campane che si trovava li con la famiglia

C'è voluto l'intervento e la mediazione degli agenti delle volanti della polizia e del sindaco di Treviso, Mario Conte, per sventare un tentativo di gesto estremo che è stato inscenato alle 14.30 ci oggi in via Cadore a Treviso presso la sede dei Servizi Sociali del Comune di Treviso.

In particolare, un uomo di 45 anni circa, di origini campane, ha minacciato di darsi fuoco con una bottiglia di benzina per motivi che sarebbero da ricondurre all'imminente sfratto a cui sarebbe destinato. Gli agenti sono riusciti a convincere l’uomo a desistere ed a  consegnare ai Vigili del Fuoco la bottiglia contenente il liquido infiammabile. L’uomo successivamente è stato ascoltato dal sindaco di Treviso, Mario Conte.

WhatsApp Image 2021-07-01 at 16.41.48-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfrattato dalla casa Ater, minaccia di darsi fuoco

TrevisoToday è in caricamento