rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Intercettato al "Canova" un carico di otto chili sigarette: sanzione da 50mila euro

Operazione di Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane che hanno sequestrato 570 pacchetti, occultati alla rinfusa all’interno del bagaglio a mano e da stiva di una passeggera arrivata in Italia dalla Romania e diretta a Manchester

Nell’ambito dei controlli sui passeggeri in transito presso l’Aeroporto San Giuseppe, i funzionari dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli (ADM) in servizio presso l’Ufficio delle Dogane di Treviso e i finanzieri del Gruppo della Guardia di Finanza di Treviso, su segnalazione degli addetti alla sicurezza dello scalo aeroportuale, hanno intercettato e sequestrato circa 8 chilogrammi di sigarette non dichiarate, rinvenute all’interno dei bagagli di una cittadina Rumena proveniente da Bucarest (Romania).

Le sigarette, del peso di 8.450 grammi, pari a 570 pacchetti, erano state occultate alla rinfusa all’interno del bagaglio a mano e da stiva dalla passeggera arrivata in Italia e diretta a Manchester. Trattandosi di introduzione non dichiarata nel territorio nazionale di Tabacchi Lavorati Esteri per una quantità inferiore a 10 Kg, si è proceduto, in base alla legge ad infliggere una multa pari a 5,16 euro per ogni grammo convenzionale di TLE detenuto, per un totale di 50.000 euro. L’operazione conferma l’efficacia del presidio di legalità garantito da ADM e GdF che operano quotidianamente presso le frontiere aeroportuali, tutelando, tramite un’accurata analisi dei rischi, gli interessi dell’erario e della collettività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intercettato al "Canova" un carico di otto chili sigarette: sanzione da 50mila euro

TrevisoToday è in caricamento