rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Cronaca Via Giuseppe Toniolo

Spaccia marijuana ai giardinetti di Sant'Andrea: richiedente asilo arrestato

Arrestato domenica mattina un pakistano di 30 anni, da poche settimane nella Marca: è stato sorpreso da una pattuglia delle volanti della polizia mentre consegnava dosi ad un trevigiano di 42 anni e ad uno straniero

TREVISO Un richiedente asilo di 30 anni, originario del Pakistan, è stato arrestato per spaccio, nella tarda mattinata di domenica, dagli agenti delle volanti della polizia. Lo straniero è stato pizzicato a cedere dosi di marijuana, nei pressi dei giardinetti di Sant'Andrea, ad un paio di clienti, un trevigiano di 42 anni ed un ragazzo moldavo 21enne. Per entrambi scatterà una segnalazione alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti. Il 30enne, da pochi mesi giunto nel nostro Paese e uscito volontariamente dal sistema di protezione per i profughi, era già noto alle forze dell'ordine che lo avevano già sorpreso a spacciare poco tempo fa. Sequestrate al pusher le due dosi che aveva ceduto (entrambe da poco meno di 2 grammi ciascuna) e il denaro che il pakistano aveva in tasca, 30 euro circa, probabilmente frutto della sua attività di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia marijuana ai giardinetti di Sant'Andrea: richiedente asilo arrestato

TrevisoToday è in caricamento