menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Indagano i carabinieri di Treviso

Indagano i carabinieri di Treviso

Spray urticante spruzzato in faccia, misteriosa aggressione in centro

L'episodio sabato pomeriggio nei giardinetti di Porta Altinia. Vittima un 16enne che è stato accompagnato al pronto soccorso del Ca' Foncello di Treviso. Indagano i carabinieri

Misteriosa aggressione sabato scorso, 15 febbraio, nell'area dei giardinetti di Porta Altinia a Treviso. Nel mirino un ragazzo di appena 16 anni, di Volpago del Montello, che stava attraversando l'area: poco dopo le 17.30 lo studente è stato improvvisamente avvicinato da uno sconosciuto, forse uno straniero. Quest'altro giovane, con in mano un piccolo spray, ha spruzzato in faccia al 16enne il contenuto urticante. L'autore del gesto è fuggito via facendo perdere le proprie tracce. Il ragazzo è riescito a raggiungere la vicina via Roma e a dare l'allarme ai carabinieri. Nell'arco di pochi minuti lo studente è stato raggiunto da una "gazzella" dei militari che hanno raccolto la sua segnalazione. Lo studente è stato poi accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso e affidato alle cure dei medici. Le conseguenze di questa "strana" aggressione sono state fortunatamente molto limitate. Le indagini dei carabinieri del nucleo radiomobile di Treviso sono in corso: fondamentale, oltre alle indicazioni fornite dal 16enne, anche l'analisi dei filmati delle telecamere di videosorveglianza che controllano il centro storico di Treviso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento