Cronaca Centro / Piazzale Duca D'Aosta

No green pass, domani blocco delle stazioni ferroviarie di Treviso e Conegliano

La manifestazione è prevista per il pomeriggio: gli organizzatori annunciano di impedire il transito di treni e il passaggio dei viaggiatori dalle 15. L'altolà della Prefettura: «Non si possono impedire i servizi essenziali»

Dopo l'ennesima manifestazione dei No-vax e dei No-green pass di sabato scorso in piazza dei Signori (preceduta dalla protesta di ristoratori e negozianti trevigiani che hanno tentato di impedirne lo svolgimento) domani, 1° settembre, si replica. Si svolgerà l'iniziativa "Blocco stazioni ferroviarie" che nella Marca riguarderà le stazioni di Treviso e Conegliano. Secondo le intenzioni degli organizzatori i manifestanti si raduneranno dalle 14.30 e dalle 15 impediranno a treni e passeggeri di circolare. "Non ci fanno partire con il treno senza il passaporto schiavitù? Allora non partirà nessuno": così recita il volantino dell'iniziativa che si svolgerà contemporaneamente in tutta Italia. «Non si possono impedire i servizi essenziali»: ha tuonato il Prefetto Maria Rosaria Laganà commentando la vicenda. A presidiare le stazioni non mancheranno le forze dell'ordine.

240825766_10226866115945333_2460562165952840411_n-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No green pass, domani blocco delle stazioni ferroviarie di Treviso e Conegliano

TrevisoToday è in caricamento