Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Centro

Studenti rapinati in centro dalla gang, indagano i carabinieri

L'episodio mercoledì scorso all'incrocio tra via Manin e il Duomo. Un 18enne e un 16enne minacciati, afferrati al collo e costretti a consegnare il denaro che serviva per acquistare del vestiario

Fermati, minacciati, afferrati per il collo e costretti a consegnare tutto il denaro che avevano in tasca. Questa la brutta disavventura capitata nel pomeriggio di mercoledì scorso ad un 18enne ed un 16enne, rapinati da una baby gang composta da quattro giovani nel centro di Treviso, tra via Manin e il Duomo. Le vittime si trovavano in sella alle loro biciclette. I giovanissimi si sono rivolti ai carabinieri di Treviso che ora indagano per identificare i banditi. Al setaccio le telecamere di videosorveglianza presenti in città. Parte del denaro, diverse centinaia di euro, finito nelle mani della gang era stato consegnato ad una delle loro vittime per acquistare alcuni vestiti. A riportare la notizia è il quotidiano La Tribuna di Treviso, in edicola oggi, 30 agosto. Almeno due dei quattro giovani malviventi, tutti fuggiti in direzione di piazza Borsa dopo la rapina, sarebbero già stati identificati e nei prossimi giorni potrebbero essere denunciati. Sempre mercoledì scorso, in via Roma, un commerciante aveva denunciato all'Arma di essere stato costretto a chiudere il suo negozio dopo le pesanti minacce e subite da un gruppo di spacciatori che gravitano nella zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti rapinati in centro dalla gang, indagano i carabinieri

TrevisoToday è in caricamento