Il grande nuoto internazionale torna a Treviso: presentata la terza edizione della Swim Cup

Attesi 1100 atleti a Santa Bona, tra i nuotatori più attesi ci sono Edgar Crespo e Giedrius Titenis. Un'occasione unica per vedere da vicino i grandi talenti del nuoto mondiale

TREVISO Si rinnova l’appuntamento con il nuoto internazionale alle piscine comunali di Treviso, protagoniste per il terzo anno consecutivo di Treviso Swim Cup. Venerdì 16 e sabato 17 giugno sono attesi all’impianto di Santa Bona quasi 1100 atleti di 56 società italiane, oltre a un ricco parterre di rappresentative straniere, a conferma di come l’evento, nato nel 2015, sia già diventato una tappa fissa per molti nuotatori. Quest’anno, in particolare, la manifestazione di Treviso si inserisce nel Circuito Nuoto Italia, trittico di appuntamenti che include anche le città di Bressanone, che ha aperto il calendario del Circuito lo scorso 27-28 maggio, e di Pesaro, che lo chiuderà con la Rossini Swim Cup in programma dal 30 giugno al 2 luglio.

«Quest’anno abbiamo puntato a sviluppare la collaborazione con altri due impianti – afferma Roberto Cognonato, direttore del Centro Natatorio Comunale di Treviso – obiettivo che ci eravamo posti fin dalla nascita di Treviso Swim Cup. La prospettiva, infatti, è quella di creare in Italia un circuito del grande nuoto, simile ad altre iniziative europee come il circuito franco-spagnolo “Mare Nostrum”». Prerogativa di Treviso Swim Cup è, come sempre, la partecipazione di professionisti internazionali del nuoto, che scenderanno in vasca a fianco delle giovani promesse locali. Tra i più attesi, quest’anno, ci saranno Edgar Crespo e Giedrius Titenis, piazzatisi rispettivamente al secondo e terzo posto del podio della manifestazione di Bressanone. Entrambi ranisti, il primo è campione panamense dei giochi  Centroamericani e Caraibici, mentre il secondo è lituano, laureatosi medaglia di bronzo ai mondiali di Roma 2009 e plurimedagliato agli europei di Berlino 2014 e Londra 2016. Tra i profili da tenere d’occhio, c’è anche quello dello svedese Johannes Skagius, ventiduenne promessa del nuoto scandinavo, attuale detentore del record nazionale dei 50 rana. Oltre a questi, sarà presente una nutrita rappresentanza della nazionale di nuoto austriaca ed alcuni nazionali azzurri, come il veronese Luca Pizzini, bronzo agli europei di Londra 2016, Marco Orsi, campione europeo in vasca corta 50 sl, e Mirco Di Tora, dorsista campione europeo 4x100 mista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sarà un bell’antipasto di nuoto internazionale in vista dei mondiali di luglio a Budapest – prosegue Roberto Cognonato – anche per questo la partecipazione degli atleti si è confermata molto alta, costringendoci a chiudere in anticipo le iscrizioni. Questo a conferma di come Treviso sia ormai entrata in pianta stabile nell’agenda del grande nuoto, forte di una preparazione a gestire i grandi eventi consolidata negli anni grazie a manifestazioni “minori”, come il Memorial Bettiol, che hanno permesso alla nostra struttura di guadagnarsi la stima di tanti appassionati di questo sport».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Rapporto sessuale troppo focoso, 30enne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento