menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tribunale di Treviso

Il tribunale di Treviso

Scappa dal tribunale, scatta la caccia all'uomo: arrestato dai carabinieri

Rocambolesco episodio in mattinata al termine dell'udienza di convalida del fermo di un tunisino di 32 anni che era stato fermato giovedì pomeriggio dopo una rapina da "Eurocasa" a Spresiano

Al termine dell'udienza di convalida del fermo il giudice del tribunale di Treviso aveva disposto nei suoi confronti il trasferimento in carcere. Lui, un tunisino di 32 anni, S.R., senza fissa dimora, si è ribellato a questo provvedimento e ha dato vita ad una fuga rocambolesca: ha tirato un calcio ad una sedia, si è aperto un varco tra i militari presenti ed è fuggito via attraverso una porta anti-panico. Inseguito dai carabinieri, dopo aver saltato diversi muretti di abitazioni private, è stato intercettato mezz'oretta mentre cercava di nascondersi sul retro di un'abitazione.

Per il 32enne, ora arrestato, si sono aperte le porte del carcere di Treviso. Giovedì pomeriggio, poco dopo le 16.30, si era reso protagonista di un furto, degenerato in rapina, presso il negozio "Eurocasa". L'uomo aveva trafugato vari capi abbigliamento per un valore di circa 200 euro, ed è stato sorpreso ed inseguito da un dipendente del negozio, un cittadino cinese di Spresiano. Il 32enne ha malmenato il commesso che ha cercato di braccarlo. Il tunisino è nuovamente fuggito ma è stato poi bloccato da una pattuglia dei carabinieri di Spresiano che si trovava nei paraggi. La refurtiva è stata subito recuperata e restituita al negozio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Aeroporto Canova: «Traffico illecito di 127mila euro prima della chiusura»

  • Incidenti stradali

    Scontro tra due auto, una finisce nel fosso: guidatori in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento