rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Alessandro Manzoni

Trovata una ordigno sulle Mura nel giorno di mercato, si tratterebbe di un residuato bellico

La scoperta è stata fatta da un passante questa mattina, 8 aprile, nella zona di Varco Manzoni a Treviso. Sul posto gli artificieri dei Carabinieri. La "bomba" non era in grado di esplodere in quanto era priva di corona e spoletta

Una bomba, probabilmente un residuato bellico  (ieri era il 79esimo anniversario del bombardamento della città da parte delle forze aree anglo-americane) è stato rinvenuto quest'oggi, 8 aprile, a Treviso. La scoperta è stata fatta nella zona di Varco Manzoni, sulle mura, durante il giorno del mercato settimanale, particolarmente affollato data la giornata della vigilia di Pasqua. Sul posto sono intervenuti gli artificieri dei carabinieri che hanno rinvenuto l'ordigno, quasi certamente sparato da un pezzo di artiglieria italiano, risultato però inerte e non pericoloso in quanto sprovvisto di corona e spoletta. La "bomba", lunga circa 30 centimetri, sarebbe stata rinvenuta da un passante sullo sponda del Botteniga: probabilmente è venuta alla luce per effetto dei lavori in corso su quel tratto e la diminuzione del livello del fiume.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovata una ordigno sulle Mura nel giorno di mercato, si tratterebbe di un residuato bellico

TrevisoToday è in caricamento