Cronaca

Il "re delle truffe" colpisce ancora: arriva l'ennesima denuncia

Ancora guai per Ivan Baricevic, trevigiano di 28 anni: questa volta la polizia è riuscita a recuperare l'auto ottenuta con l'inganno da un 30enne. Il nomade era impegnato a festeggiare il compleanno del figlio e non era riuscito a far sparire in tempo il mezzo

TREVISO Il “re delle truffe” colpisce ancora. Ivan Baricevic, nomade trevigiano di 28 anni, è stato nuovamente denunciato per truffa. L'ambito è sempre lo stesso, ovvero la compravendita di automobili. Questa volta la vittima dell'ennesimo raggiro è stato un 30enne della provincia di Verona che aveva messo in vendita sul web la sua auto, una Mercedes Slk, al costo di 10mila euro. A rispondere all'annuncio è stato proprio il nomade che, presentandosi con un nome falso, ha attirato in trappola lo scaligero.

Il 28enne è riuscito, pagando subito una caparra di 2.500 euro, a convincere il venditore a sottoscrivere il passaggio di proprietà con la promessa di versare il resto del denaro pattuito con un altro bonifico. Passano i giorni ma ovviamente i soldi non arrivano, convincendo il 30enne a sporgere denuncia. La squadra mobile riesce subito ad eseguire il sequestro del veicolo che sarà reso al proprietario: il 28enne non era riuscito a far sparire l'auto, come solitamente riusciva a fare, perché impegnato nei festeggiamenti per il compleanno di uno dei suoi figlioletti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "re delle truffe" colpisce ancora: arriva l'ennesima denuncia

TrevisoToday è in caricamento