menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un uomo è finito alla sbarra accusato di aver accoltellato la suocera

Un uomo è finito alla sbarra accusato di aver accoltellato la suocera

Ubriaco accoltella la suocera, 35enne alla sbarra

L'uomo, Jean Carlos Botello di 35 anni, avrebbe affondato la lama sul torace e sull'addome della donna durante una accesa discussione

Ubriaco ha preso a coltellate la suocera con cui, di prima mattina, aveva iniziato a litigare. Ora l'uomo, Jean Carlos Botello, un dominicano di 35 anni, è a processo dove deve rispondere di lesioni aggravate.

I fatti sono accaduti a Treviso nel dicembre del 2014. Pare che Botello fosse già sbronzo di prima mattina e che in queste condizioni inizi a discutere con la suocera. Il diverbio degenera al punto che il 35enne afferra un coltello da cucina e colpisce la donna allo stomaco e al torace. L'aggressione è, secondo la Procura, particolarmente violenta: la donna subisce un trauma del plesso bronchiale provocato da una ferita penetrante in regione toraco-ascellare, con lesione completa del nervo ulnare e radiale sinistro e parziale del nervo mediano.

La vittima viene ricoverata in ospedale, inizialmente in prognosi riservata, sottoposta ad un delicato intervento chirurgico e costretta ad un lungo ciclo di fisioterapie. Le conseguenze dell'aggressione sono però permanenti, con un deficit di forza muscolare al complesso brachiale sinistro e una limitazione alla spalla sinistra. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento