rotate-mobile
Cronaca San Liberale / Via Tronconi

Vandali all'assalto del liceo Da Vinci e al Palladio, danni per pochi spiccioli

L'episodio nella notte a Treviso. Nella mattinata il dirigente scolastico ha allertato la polizia che ha svolto un sopralluogo: forzata da ignoti una finestra al primo piano, scassinati i distributori automatici e feci lasciate in un corridoio

Centinaia di euro di danni per pochi spiccioli. E' quanto resta del raid vandalico che nella notte tra lunedì e martedì ha visto finire nel mirino il liceo scientifico Da Vinci di Treviso, nel quartiere di Santa Bona. Ignoti hanno scassinato una finestra al primo piano, dopo essere saliti sopra ad una balaustra, e una volta all'interno hanno scassinato alcuni distributori automatici, due di bevande e tre di snack. Il bottino ammonta a poche decine di euro al massimo: le casse erano state infatti tutte svuotate nel pomeriggio. Forse a sfregio per lo scarso bottino ottenuto, i ladri hanno poi defecato lungo un corridoio coperto all'esterno dell'istituto e che conduce verso le fermate dei bus di viale Europa. Il dirigente scolastico, Paolo Dalle Carbonare, ha allertato il 113 nella mattinata di oggi, 28 febbraio, e gli agenti delle volanti hanno constatato l'accaduto in un sopralluogo. Ora si visioneranno le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona. Sempre stanotte, con modalità simili (quasi certamente ad agire è stata la stessa banda), è stato colpito anche l'istituto per geometri Palladio: letteralmente devastati sei distributori, sempre per poco denaro, presenti all'ingresso. I malviventi hanno forzato una porta di sicurezza e sarebbero entrato tra le 23.30 (quando termina la scuola serale) e l'1.30 circa. Non sarebbero state lasciate in questo caso deiezioni.

La nota della Provincia

La Provincia ha ricevuto questa mattina la segnalazione da parte del Preside del Da Vinci di quanto accaduto: si tratta di un'effrazione e furto dei soldi delle macchinette. Nel frattempo, sempre il Preside ha denunciato il fatto alla polizia che, con i tecnici della Provincia, hanno effettuato un sopralluogo e stanno facendo delle indagini per stimare l'entità del danno (che comunque non risulta particolarmente significativa). Una volta completata la valutazione, la Provincia inoltra la richiesta di copertura all'assicurazione, trattandosi di un immobile di sua proprietà.La scuola è dotata di un sistema di allarme e di telecamere, di cui 3 esterne e 2 che puntano sul corridoio principale e sul bar.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali all'assalto del liceo Da Vinci e al Palladio, danni per pochi spiccioli

TrevisoToday è in caricamento