Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Scandalo Nft, finiscono all'asta le auto sequestrate a Simone Rizzato

La vendita giudiziale è stata decisa per non far perdere ulteriore valore al parco macchine comperate, nell'ipotesi dei pubblici ministeri di Treviso, utilizzando i soldi della presunta truffa. L'obiettivo è raccogliere almeno 600 mila euro

Il 18 febbraio scorso la Guardia di Finanza gli aveva sequestrato una decina di macchine, tutte destinate ad essere concesse a noleggio, che sarebbero state comprate utilizzando soldi provenienti dalla truffa della New Financial Technology, la società di Silea specializzata in cripto valute che avrebbe truffato almeno 700 ignari clienti convinti di investire sui guadagni legati ad un meccanismo di vendita e acquisto della moneta virtuale e che invece, già nell'estate scorsa, avrebbero perso tutto. Ora le vetture di Simone Rizzato, padovano di San Giorgio delle Pertiche, il fratello 46enne di Mauro - che sarebbe una delle menti della "sòla" insieme a Chistian Visentin e all'avvocato Emanuele Giullini - finite con i sigilli della Guardia di Finanza, sono state messe in vendita. 

L'asta, successiva al sequestro preventivo per un valore stimato di circa 800 mila euro, è stata decisa per liquidare beni mobili che, in quanto automobili, si deprezzano molto rapidamente. Non si poteva insomma aspettare gli esiti dell'inchiesta della Procura di Treviso, che indaga i tre che sarebbero a capo del meccanismo per  associazione a delinquere finalizzata alla truffa e altre 35 persone persone per i reati di abusivismo finanziario, riciclaggio, autoriciclaggio e reimpiego in attività economiche dei profitti realizzati attraverso operazioni illecite.

Le autovetture, sottratte alla disponibilità della concessionaria di Rizzato, vanno da una Porsche Carrera cabrio (che avrebbe però 9 anni) a una Audi Q8, da una Mercedes GLE ad alcuni modelli di Bmw (una X5 e una X3), per arrivare ad un Alfa Romeo Stelvio fino a utilitarie come la Volkswagen Passat. Lo scopo della vendita giudiziale è quello di recuperare soldi per l'erario; ma se Simone Rizzato dovesse risultare estraneo alla vicenda o dovesse essere assolto a processo, gli verrebbe restituito l'intero ricavato della vendita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandalo Nft, finiscono all'asta le auto sequestrate a Simone Rizzato
TrevisoToday è in caricamento