menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra a destra: don Denis Vedoato, mons. Gardin, don Emanuele Sbrissa, don Enrico Fusaro

Da sinistra a destra: don Denis Vedoato, mons. Gardin, don Emanuele Sbrissa, don Enrico Fusaro

A Treviso il Vescovo Gianfranco Agostino Gardin ordina tre nuovi sacerdoti

La Diocesi trevigiana sta vivendo delle ore di festa in attesa dei nuovi preti novelli, ossia il 28enne Enrico Fusaro, il 32enne Denis Vedoato ed il 29enne Emanuele Sbrissa

TREVISO Sabato la Diocesi di Treviso vivrà un momento di festa speciale con l’ordinazione di tre nuovi sacerdoti, studenti del Seminario vescovile. La celebrazione avrà inizio alle ore 17. Sono don Enrico Fusaro, 28 anni, originario di Marcon, attualmente in servizio pastorale come diacono nella parrocchia di San Giuseppe di Treviso; don Emanuele Sbrissa, 29 anni, di casoni di Mussolente, in servizio nelle parrocchie della Cattedrale di Treviso e di San Martino Urbano; don Denis Vedoato, 32 anni, originario di Cappelletta di Noale, in servizio pastorale a Breda e Saletto di Piave.

Il Vescovo, nel messaggio inviato alla Diocesi in questa bella occasione, interrogandosi sul futuro di questi giovani e su quale Chiesa saranno chiamati a servire nei prossimi decenni, ricorda che la loro è "la risposta ad una chiamata del Maestro che continua a passare lungo il lago, dicendo ad alcuni pescatori: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini»”. “In qualunque Chiesa si troveranno ad esercitare il loro ministero – aggiunge il Vescovo - i nostri prossimi tre nuovi preti sanno che il loro impegno - come ricorda papa Francesco – troverà la sua radice e le sue motivazioni in una triplice appartenenza: «al Signore, alla Chiesa, al Regno». Questo sarà sempre sufficiente per continuare a “lasciare tutto” e seguire il Maestro nell’avventura della missione.

Il Signore non li abbandonerà; il Regno sarà l’orizzonte che darà loro il coraggio di donarsi e la Chiesa li amerà, anche nelle loro fragilità e nei loro limiti”. “Noi vogliamo bene a questi nuovi preti – conclude mons. Gardin -, e non solo nei momenti emozionanti che ci fa vivere l’ordinazione sacerdotale. Un bene sincero, un affetto che nasce dall’ammirazione verso il loro Eccomi, che dice la nostra gratitudine per il loro farsi, come Gesù, uomini per gli altri”. La celebrazione solenne con il rito di Ordinazione presbiterale dei tre giovani sarà trasmessa in diretta streaming sul sito www.diocesitv.it a partire dalle ore 17.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento