rotate-mobile
Cronaca

Change potenzia lo sportello: "Cambiamento maschile"

Uno spazio di ascolto a Treviso per uomini che agiscono violenza e desiderano cambiare

Un luogo d’ascolto e una proposta di cambiamento, perché la violenza non è un modo di essere, ma un modo di agire che si può cambiare. È lo Sportello “Cambiamento Maschile” di Treviso, dedicato agli uomini che hanno scelto di agire violenza di genere e nelle relazioni affettive e familiari, ma che sono disposti, attraverso un percorso di consapevolezza, a cambiare atteggiamenti e comportamenti. Grazie al progetto europeo “CHANGE. Pathways to prevent and combat gender-based violence”, co-finanziato dalla Commissione Europea e guidato dalla Cooperativa sociale Itaca, lo Sportello territoriale di Treviso è stato potenziato con l’obiettivo di sviluppare un modello di cooperazione multiagency, per l’accoglienza di uomini autori di violenza attraverso programmi di intervento loro dedicati.

Emanazione territoriale dell’omonimo Centro di Montebelluna promosso e gestito dal 2015 dalla cooperativa sociale “Una casa per l’uomo”, partner del progetto CHANGE, è stato aperto un anno e mezzo fa in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Treviso, per ampliare la capacità di intervento territoriale sul tema della violenza di genere. Grazie al progetto europeo CHANGE viene ora potenziato con l’incremento del personale operativo e l’implementazione del gruppo “psico-educativo”, spazio di confronto guidato tra gli uomini sui temi della violenza contro le donne e i minori, che verrà realizzato, a ciclo continuo, per tutta la durata del progetto. Dall'avvio delle attività lo Sportello di Treviso ha preso in carico n.26 uomini: l’80% italiani, occupati stabilmente nel 75% dei casi, con un livello di scolarità medio-alta, per la maggior parte padri di figli minorenni.

CHI SI PUÒ RIVOLGERE ALLO SPORTELLO DI TREVISO

Lo Sportello si rivolge a uomini che abbiano agito violenza di genere, così come definita dalla “Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica” (Istanbul, 2011), che potranno accedere spontaneamente al programma di trattamento o vengano indirizzati da terzi (es. Servizi sociosanitari, Forze dell’ordine ecc...). Nel quadro del “Protocollo Zeus”, recentemente sottoscritto con la Questura di Treviso, accoglierà inoltre gli autori sottoposti al procedimento di “ammonimento” del Questore. Proseguirà infine la collaborazione con la Casa Circondariale locale, che potrà orientare al servizio autori in regime di detenzione che, opportunamente autorizzati, potranno frequentare le attività di gruppo. Il personale che opera nello Sportello si rende inoltre disponibile per consulenze a professionisti del pubblico e del privato sociale o a cittadini e cittadine che vogliano chiedere informazioni rispetto a situazioni di violenza loro note.

GIORNATE E ORARI DI APERTURA

Aperto su appuntamento nella sede di via Alzaia 122, lo Sportello di Treviso mette a disposizione personale di genere maschile e femminile, specificamente formato e aggiornato al lavoro sulla prevenzione e contrasto della violenza di genere, con particolare
riferimento al lavoro con gli uomini autori di violenza. È contattabile al numero 345 952 8685 il mercoledì dalle 16:30 alle 18:30 e il giovedì dalle 17:30 alle 19:30, oppure scrivendo una e-mail all’indirizzo cambiamentomaschile@gmail.com.

LE OPPORTUNITÀ PROPOSTE

Diverse le opportunità proposte dallo Sportello agli uomini che desiderano attivare un percorso consapevole rivolto al cambiamento di atteggiamenti violenti o aggressivi: colloqui individuali e riservati inerenti situazioni personali, partecipazione a gruppi di incontro e confronto con altri uomini sui temi dell’identità di genere, delle emozioni, delle relazioni tra uomo e donna, della violenza di genere e assistita, volte all’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e competenze. Lo sportello svolge inoltre attività di formazione, informazione e sensibilizzazione rivolte ai professionisti e alla cittadinanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Change potenzia lo sportello: "Cambiamento maschile"

TrevisoToday è in caricamento