rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Centro

L'autopsia: Walter Busato è morto per annegamento

Questo l'esito dell'autopsia condotta questa mattina sul corpo dell'anziano dall'anatomopatologo Alberto Furlanetto

Nessun giallo: Walter Busato, il 68enne ritrovato morto in un canale a Treviso, vicino alla Pescheria, è morto annegato. Questo l'esito dell'autopsia condotta questa mattina sul corpo dell'anziano dall'anatomopatologo Alberto Furlanetto. L'esame post mortem era stato disposto dal sostituto procuratore Mara De Donà, che aveva anche aperto un fascicolo di indagine a carico di ignoti ipotizzando il reato di omicidio colposo. Sul corpo del "Mago", eccentrico e istrionico personaggio molto noto nel capoluogo, non stati trovati segni di violenza, confermando così le prime indicazioni emerse dopo l'esame della salma effettuato a seguito del ritrovamento in acqua lo scorso 3 maggio. Ora il pm valuterà se far effettuare i test tossicologici per verificare se Busatto, che aveva qualche problema di salute, fosse in stato di alterazione, forse alcolici, al momento dell'incidente. Ora si attende il nulla osta della Procura per i funerali dell'uomo, che verrà cremato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'autopsia: Walter Busato è morto per annegamento

TrevisoToday è in caricamento