menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tribunale senza spazi, Manildo: "Giudici di pace e ufficiali giudiziari al Sant'Artemio"

Nonostante le carenze croniche di organico, entro fine anno arriveranno sette nuovi magistrati, ma i vertici del palazzo di giustizia ribadiscono di non avere posto dove metterli

TREVISO Il Tribunale di Treviso rischia il collasso. Dopo anni arriveranno forze fresche, ma il problema sono gli spazi. In altre parole se la questione organico migliora, quella di poterlo impiegare peggiora. E a lanciare un appello per cercare una soluzione sono stati il presidente del palazzo di giustizia di via Verdi Aurelio Gatto, il procuratore Michele Dalla Costa e il presidente dell'Ordine degli Avvocati Massimo Sonego.

Dopo l'accorpamento delle sedi distaccate del settembre 2013 che ha portato a Treviso 21 impiegati e 4 magistrati, e lo spostamento di sette uffici dei giudici di pace – ha dichiarato Gatto - i nuovi arrivi previsti per fine anno (che sono una manna dal cielo) rischiano per assurdo di crearci ancora più problemi perché non abbiamo gli spazi necessari per accoglierli”.

Al loro appello ha risposto il sindaco di Treviso Giovanni Manildo lanciando una proposta: spostare gli uffici dei giudici di pace e degli ufficiali giudiziari al Sant'Artemio. Una soluzione in realtà era già stata trovata: 400 metri quadrati di uffici all'Appiani ma il Ministero della Giustizia, che avrebbe dovuto accollarsi le spese (22 mila euro all'anno) in due anni non ha mai risposto. Soluzione dunque decaduta.

I sette magistrati in arrivo entro fine anno rischiano dunque di non avere un ufficio, e di conseguenza di non poter svolgere il proprio servizio. Ma queste forze fresche non cancellano le carenze di personale. Dei 109 impiegati amministrativi in organico gli effettivi sono 89 ma più del 40% del personale dunque non è in servizio a tempo pieno.

Non va meglio sul fronte magistrati: 10 posti vacanti su 40, mancano 3 giudici onorari su 17, un direttore amministrativo in Procura che su 37 persone previste ne conta solo 27.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento