menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giallo a Fagarè: trovato nel fiume il cadavere di una donna

Il macabro ritrovamento lunedì nel primo pomeriggio all'altezza di via Asiago. L'ipotesi è che la donna, classe 1934, si sia suicidata

SAN BIAGIO DI CALLALTA Quando è partita la segnalazione alle forze dell'ordine era già troppo tardi. E' ancora troppo presto per fare ipotesi sul decesso di una donna il cui corpo privo di vita è stato ripescato dal fiume a Fagarè della Battaglia, frazione di San Biagio di Callalta, lunedì nel primissimo pomeriggio. 

I carabinieri, precipitatisi sul posto, hanno riferito che si tratta di una donna anziana nei confronti della quale ogni soccorso si è rivelato completamente vano. Il macabro rinvenimento è avvenuto all'altezza di via Asiago poco dopo l'ora di pranzo, all'interno del canale Zero. La salma, in posizione prona, galleggiava in 50 centimetri d'acqua. A poche ore dall'accaduto, le forze dell'ordine sono riuscite a identificare la vittima in D.A., classe 1934, residente a San Biagio di Callalta.

Al momento sono in corso indagini per chiarire se possa trattarsi di un gesto volontario. I militari dell'Arma stanno lavorando per cercare di dare un senso all'accaduto. Sul corpo della donna, comunque, non sarebbero presenti segni di violenza. L'ipotesi, quindi, è che si tratti di un suicidio, anche se maggiore chiarezza sarà fatta nelle prossime ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento