rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Polizia provinciale smaschera truffa internazionale su assicurazioni

Un uomo della provincia di Udine acquistava assicurazioni francesi online, non valide in Italia, per rivenderle ad automobilisti ignari. A scoprire la truffa la Polizia provinciale trevigiana

I controlli della Polizia provinciale trevigiana hanno permesso la scoperta di una truffa sulle assicurazioni auto tra Francia e Italia.

Origine delle indagini il fermo del veicolo di un automobilista marocchino, che viaggiava con una carta verde francese della società “Gan Assurance lard”. Il documento era regolarmente intestato al marocchino e riportava la targa del veicolo in suo possesso.

La legge italiana, tuttavia, non consente di assicurare un mezzo immatricolato in Italia con una compagnia straniera, nemmeno se si tratta di un Paese dell’Unione Europea, e quindi il veicolo era stato sequestrato.

Approfondendo le verifiche, però, la Polizia provinciale ha scoperto che l’assicurazione era stata sottoscritta tramite un intermediario italiano, N.F. di Tricesimo (UD). Con la collaborazione dell’Ufficio Relazioni Internazionali della Provincia, gli inquirenti si sono allora messi in contatto con i vertici della compagnia francese.

Accedendo al sito internet della “Gan Assurance”, infatti, era possibile acquistare un’assicurazione valida, come quella dell’automobilista fermato, omettendo di dichiarare la provenienza dell’auto, in questo caso italiana, in quanto le nuove targhe francesi sono molto simili alle nostre.

Interpellati, i vertici della “Gan Assurance” hanno affermato che il sito non autorizza residenti stranieri a sottoscrivere assicurazioni, confermando che la compagnia non è abilitata a operare in Italia. Quindi l’assicurazione del marocchino non era valida.

Gli inquirenti, insospettiti, hanno ipotizzato che l’automobilista fermato fosse stato vittima di una truffa da parte dell’intermediario friulano, che avrebbe acquistato online le assicurazioni francesi non valide per poi rivenderle ai malcapitati clienti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia provinciale smaschera truffa internazionale su assicurazioni

TrevisoToday è in caricamento