menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banconote infette da virus, è la nuova truffa ai danni degli anziani

Un'ottantenne di Conegliano è stata raggirata da due finte ispettrici del Ministero della Sanità. Le hanno sottratto un migliaio di euro sostenendo che il denaro era contagioso

E' di nuovo allarme truffa agli anziani nella zona di Conegliano. Una signora di 80 anni è stata raggirata e derubata da due finte ispettrici del Ministero della Sanità.

Le due malviventi, vestite in modo elegante, hanno suonato alla porta dell'anziana con la scusa di esaminare le banconote che possedeva. Il denaro, secondo quanto asserito dalle truffatrici, sarebbe stato contagiato da un virus letale e andavano disinfettate.

Mentre una teneva occupata la malcapitata, l'altra ha fatto un giro dell'abitazione, ripulendo l'ignara 80enne di circa un migliaio di euro.

Quando l'anziana si è resa conto di essere stata truffata era ormai tardi: le due erano fuggite con i soldi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Vax Day per gli Over 80 nella Marca: «Oltre duemila vaccinati»

  • Cronaca

    Due auto distrutte da un incendio, indagano i carabinieri

  • Cronaca

    Aggredisce una studentessa in bici: 44enne finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento