SI finge dipendente di una ditta e ordina 7 mila euro di radiatori

Un 47enne di Conegliano è stato denunciato dopo che aveva acquistato dei radiatori ma, al momento del pagamento, si era dileguato nel nulla

Un 47enne è stato denunciato a piede libero per aver truffato un’azienda con sede a Conegliano.

Disoccupato da ormai tre anni, l’uomo ha finto di essere un dipendente di una ditta realmente esistente della zona, chiedendo di acquistare alcuni radiatori e arrivando a una cifra complessiva di circa 7 mila euro.

Ma, una volta ritirata la merce, il 47enne si è dileguato e di lui si sono perse le tracce.

L’azienda ha immediatamente denunciato la truffa alla polizia che è arrivata all’uomo e dalla perquisizione domiciliare ha trovato il materiale sottratto impropriamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non solo, gli agenti hanno scoperto persino documentazione falsa di cui il 47enne si avvale per commettere altre attività legate alla truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento