SI finge dipendente di una ditta e ordina 7 mila euro di radiatori

Un 47enne di Conegliano è stato denunciato dopo che aveva acquistato dei radiatori ma, al momento del pagamento, si era dileguato nel nulla

Un 47enne è stato denunciato a piede libero per aver truffato un’azienda con sede a Conegliano.

Disoccupato da ormai tre anni, l’uomo ha finto di essere un dipendente di una ditta realmente esistente della zona, chiedendo di acquistare alcuni radiatori e arrivando a una cifra complessiva di circa 7 mila euro.

Ma, una volta ritirata la merce, il 47enne si è dileguato e di lui si sono perse le tracce.

L’azienda ha immediatamente denunciato la truffa alla polizia che è arrivata all’uomo e dalla perquisizione domiciliare ha trovato il materiale sottratto impropriamente.

Non solo, gli agenti hanno scoperto persino documentazione falsa di cui il 47enne si avvale per commettere altre attività legate alla truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento