Cronaca Zero Branco

Vende contratti porta a porta ma cerca di farsi dare un acconto: denunciato per truffa

Un 53enne di Zero Branco ha tentato di raggirare una padovana che si è accorta che qualcosa non andava ed ha avvertito i carabinieri che sono riusciti a individuarlo poco dopo

Ha provato a vendere un contratto per l'erogazione dell'energia elettrica, pretendendo una parcella illegale di 150 euro. E' stato denunciato dai carabinieri di Monselice D.A., cinquantatreenne che abita a Zero Branco nel trevigiano, accusato di tentata truffa.

Stando alle indagini dei carabinieri della locale stazione l'uomo, che era impegnato nella stipula di contratti per la fornitura di energia elettrica con il metodo del porta a porta, ha tentato di raggirare una donna di 63 anni che abita a Monselice. Durante la proposta di stipula ha cercato di convincerla che per aprire la nuova fornitura sarebbero seriviti 150 euro in contanti quale acconto. La padovana ha capito che qualcosa non andava ed ha avvertito i militari. Intanto l'uomo se n'era andato, ma è stato rintracciato e denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende contratti porta a porta ma cerca di farsi dare un acconto: denunciato per truffa

TrevisoToday è in caricamento