Truffa del gas, anziano di Montebelluna sborsa 500 euro

Un residente a Mercato Vecchio ha dichiarato di aver comprato un dispositivo contro le fughe di gas, ma poco dopo si è accorto del raggiro

I truffatori del gas colpiscono ancora, a Montebelluna. Qualche settimana fa nell’omonimo comune erano stati segnalati due fantomatici agenti che si aggiravano per le case proponendo l’acquisto di particolari dispositivi atti a contrastare le fughe di gas.

Il sospetto nasceva dal fatto che questi si presentassero solo nelle abitazioni degli anziani, che comunque hanno segnalato ai vicini di aver ricevuto visite fastidiose.

E questa volta è successo per davvero, un anziano di Mercato Vecchio è stato vittima della truffa del gas.

L’agente gli avrebbe proposto il kit di sicurezza e l’anziano ne avrebbe comprati due, per una cifra complessiva di circa 500 euro, accorgendosi poco dopo di essere stato preso in giro.

Accortosi del raggiro, l’uomo ha provveduto a segnalare immediatamente la vicenda ai carabinieri, che stanno tentando di rintracciare il truffatore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento