Allerta truffa del gas a Roncade, segnalare alle forze dell’ordine

Dopo la zona di Montebelluna ora tocca a Roncade, arrivano denunce da parte di persone che subiscono tentativi di raggiro da centinaia di euro

Una delle truffe ultimamente più diffuse, la finta vendita di dispositivi di sicurezza da posizionare accanto ai contatori del gas per prevenire le fughe. Il costo è di qualche centinaio di euro.

Qualche settimana fa le denunce erano arrivate dalla zona di Montebelluna, una in particolare, quando un anziano avrebbe acquistato il dispositivo per una cifra di 500 euro, ma non si tratta dell’unica, altre famiglie avrebbero segnalato il tentativo di raggiri o persone sospette che si occupano di vendere i particolari kit di sicurezza.

Ora tocca a Roncade. In municipio sono giunte segnalazioni su strani “agenti commerciali” che busserebbero alle porte proponendo l’acquisto dei dispositivi. Molto spesso sono proprio gli anziani le vittime di questi raggiri. L’invito è non dare loro corda e annotare il numero di targa dell’auto con la quale si spostano, per poi comunicarlo alle forze dell’ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento