Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Ancora una truffa: paga 790 euro per un Bimby ma era un raggiro

Nei guai un 3enne di Chieti, nullafacente e con precedenti specifici. Si era fatto versare la somma da una 36enne di Vedelago

VEDELAGO Quasi ottocento euro per un Bimby che però non esisteva. Una cifra consistente quella pagata da una 39enne di Vedelago per l’acquisto dell’elettrodomestico online che poi si è rivelato un raggiro. Uno dei tanti, l’ennesimo subito da decine di casalinghe in tutta Italia.

Questa volta a finire nei guai è stato un 36enne di Chieti, nullafacente e con precedenti specifici, rintracciato dai carabinieri di Vedelago dopo la segnalazione della vittima della truffa. L’uomo, come hanno ricostruito i militari, ha inserito un annuncio nel sito internet www.subito.it per la vendita di un Bimby e, subito dopo essersi fatto versare la somma di 790 euro, ha fatto perdere ogni traccia di sé. Il 36enne è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora una truffa: paga 790 euro per un Bimby ma era un raggiro

TrevisoToday è in caricamento