Vende i cerchi in lega dell'auto su internet, gli rubano 1200 euro

Un 53enne residente a Preganziol è stato truffato da un uomo di 61 anni originario del Piovese e una 70enne originaria del Varesotto, entrambi con precedenti penali

Cerchio in lega (Foto d'archivio)

I carabinieri di Mogliano Veneto hanno denunciato per truffa in concorso un uomo di 61 anni originario del Piovese e una 70enne originaria del Varesotto, entrambi con precedenti penali. Lo scorso agosto i due, fingendosi interessati all'acquisto di quattro cerchi in lega messi in vendita online da un 53enne di Preganziol, sono riusciti a farsi accreditare 1200 euro da quest'ultimo, rendendosi poi irreperibili. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di identificare nel giro di pochi giorni i due truffatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento