Cronaca Riese Pio X

Fingono di vendere una Fiat Punto su internet e si fanno versare 1.750 euro

Un operaio di Riese Pio X è stato truffato da due pregiudicati milanesi che lo avevano convinto a versare un acconto sulla loro Postepay per un'auto inesistente: denunciati

I carabinieri di Riese Pio X hanno denunciato per il reato di truffa due uomini, entrambi pregiudicati e residenti a Milano, di 38 e 36 anni. I due si sono resi complici di una nuova truffa, avvenuta su internet, ai danni di un operaio residente a Riese.

Tutto è iniziato quando la coppia di truffatori ha pubblicato un annuncio fingendo di dover mettere in vendita una Fiat Punto. L'operaio trevigiano, interessato all'offerta, ha risposto al loro annuncio ma, a quel punto, è scattato il raggiro. I due milanesi hanno chiesto al trevigiano una ricarica sulla loro carta Postepay di 1.750 euro da considerarsi come anticipo per il pagamento. Peccato che, una volta intascati i soldi, i due abbiano fatto perdere le loro tracce rendendosi irreperibili. All'operaio non è rimasto altro da fare che denunciare l'accaduto ai carabinieri che sono riusciti a risalire all'identità dei due truffatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fingono di vendere una Fiat Punto su internet e si fanno versare 1.750 euro

TrevisoToday è in caricamento