menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffato il Panevin di Arcade: banda paga con solo banconote false

Una banda di tre persone ha truffato gli alpini di Arcade pagando vino, salsicce e polenta per 1000 euro con banconote completamente false

ARCADE - Anche una delle più antiche tradizioni venete non è stata risparmiata dai malviventi in questo primo inizio del 2015. Durante il noto Panevin di Arcade dei giorni scorsi infatti, gli alpini che hanno organizzato l'evento sono stati truffati da una banda di circa tre persone che ha comprato vin brulè, salsicce e polenta per un totale di quasi mille euro pagando però il tutto con banconote false.

Approfittando infatti del numero ingente di persone che hanno deciso di passare l'Epifania proprio presso uno dei Panevin più storici e frequentati della Marca, e tra i cui presenti si trovava pure il Governatore dell Regione Veneto Luca Zaia, alcuni malviventi hanno ben deciso di rifocillarsi pagando con banconote di grosso taglio, sia da 50 che 20 euro, tutte però false. Subito è scattata quindi la denuncia ai carabinieri di Nervesa della Battaglia che ora indagano sull'episodio.

In aiuto delle forze dell'ordine potrebbero ora esserci le telecamere di sicurezza della zona, oltre la testimonianza di qualche cliente che avrebbe visto dei movimenti sospetti in piazza. Inoltre, dopo una prima attenta verifica del denaro, è risultato che tutte le banconote hanno lo stesso numero di serie e risultano slavate e con molti difetti, tanto da far pensare agli inquirenti che possano essere state stampate in qualche zona del Sud Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento