menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffe online e stalking verso la compagna, arrestato un veneziano

Un 40enne è finito in cella sia per essersi reso autore di truffe online che per maltrattamenti nei confronti della sua compagna

TREVISO - Operazione Quickly, la polizia postale cattura un truffatore. Le indagini, condotte dagli agenti di Treviso, sono scaturite dalla denuncia di un veneziano in relazione ad un annuncio truffaldino on line di vendita di uno smartphone.

Gli investigatori hanno riscontrato che decine di persone erano state vittime dello stesso truffatore e hanno avviato una lunga serie di attività investigative, come accertamenti bancari, riscontri telematici e l’analisi dei filmati ricavati dai circuiti di video-sorveglianza di diversi esercizi commerciali. Si è giunti così all'identificazione del truffatore seriale: un quarantenne senza fissa dimora, pluripregiudicato, residente a Rho, cittadina del milanese.

La Procura della Repubblica di Venezia ha emesso un decreto di perquisizione il 22 marzo. Ggli uomini del Commissariato di RHO-Pero lo hanno arrestato in quanto già denunciato per stalking in quanto autore, nei confronti della sua compagna, di comportamenti piuttosto violenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Montebelluna, la mamma di Mattia ai funerali: «Chi ha sbagliato pagherà»

  • Attualità

    Vaccinazioni, Benazzi difende l'infermiera: «Non è una No Vax»

  • Attualità

    Vax Day per i 70enni: «Code in mattinata, rifiuti per AstraZeneca»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento